banner
LUOGHI DELCULTO & ORME DEL PAPA GIOVANNI PAOLO II
In Polonia esistono molti luoghi di culto, numerosi santuari visitati di migliaia di pellegrini da tutto il mondo. Durante le feste i santuari, oltre ad essereluoghi di festivita religiose, diventano spesso occasione di variopinte feste popolari, profondemente radicate nella tradizione locale. Un'altra espressione della religiosita popolare sono anche varfie processioni, diversi cortei, misteri e rapprersentazioni teatrali di carattere religioso organizzati dalle comunita parrochiali in occasione di feste ecclesiastiche.
Czestochowa

E uno dei piu importanti centri di culto nel'intero mondo cristiano, ed i pellegrinaggi vi hanno tradizioni che risalgono al Trecento. Ogni anno vi giungono oltre 4 milioni di pellegrini. Fin dal suo sorgere il monastero fu il cuore del sentimento nazionale e, a causa della pietra bianca della chiesa, ebbe il nome di Jasna Gora (la montagna luminosa). L'oggetto del culto e il quadro miracoloso della Madonna con il Bambino di tradizionle medievale, bizantina. Il quadro venne portato a Jasna Gora nel 1382 dal principe di Opole Ladislao che fece costruire sulla cima calcarea, sovrastante la citta di Czestochowa, la chiesa ed il monastero dei Pardi Paolini. Nel 1430, durante le guerre degli Ussiti, il monastero fu saccheggiato ed il quadro profanato. Fino ad oggi sono visibili sfreggi sulla guancia della Madonna Nera.
Kalwaria Zebrzydowska

Fra le pittoresche colline, 40 chilometri da Cracovia, sorge il monastero dei Padri Bernardini fonadato dalla famiglia nobile dei Zebrzydowski. Dopo Czestochgowa e il piu importante centro di pellegrinaggi religiosi in Polonia. A sud del convento, su una superficie di 300 ettari circa, si trovano i sentieri della Via Crucis lungo i quali erano erette 42 cappelle (tutte le cappelle sono anche piccole chiese) che riproducono edifici di Gerusalemme sulla via del Calvario. La Basilica di Santa Maria degli Angeli e un progetto del architetto comasco Gian Maria Bernardoni ed e un tipico capolavoro dell'architettura controriformista. Dal 1613 vi sono organizzate diverse sagre. Le piu importanti sono il Mistero della Passione e l'Assunzione della Santissima Vergine.
Santuario della Divina Misericordia di Lagiewniki

Il convento delle Suoredella Beata Vergine Maria della Misericordia e situato nel quartiere periferico di Cracovia. Fu fondato nel 1891 dal principe Lubomirski per le ragazze e le donne bisognose di un profondo rinnovamento morale. Il culto della Divina Misericordia e legato alle rivelazioni della modesta suora della Congregazione, suor Faustina Kowalska. Nel 1935 le apparse Gesu Christo e le chiese di diffondere nel tutto il mondo il messaggio della Divina Misericordia. Il culto inizio a svilupparsi dopo la morte della suora Faustina, soprattutto nei difficili anni della seconda guerra mondiale. Il quadro pui famoso della Misericordia fu dipinto nel 1943 da un pittore polacco Adolf Hyla. Presto si difuse la fama del quadro, per le grazie avvenute, ed in breve tempo aumento il numero dei pellegrini, i quali visitavano anche la tomba di suor Faustina morta in concetto di santita. La suora Faustina fu canonizzata il 30 aprile 2000. Sotto l'immagine di Gesu Misericordioso c'e un piccolo sarcofago con un reliquario dove si possono baciare le reliquie della santa.
Orme Del Papa Giovanni Paolo II In Polonia

Il futuro Papa Giovanni Paolo II e nato a Wadowice, una cittadina lontana da Cracovia di 50 km. Accanto alla chiesa nella quale fu battezzato si trova la casa natale di Karol Wojtyla, oggi trasformata in museo di ricordi personali e oggetti appartenenti al Papa. Nel 1938 si trasferi a Cracovia per iniziare gli studi alla Facolta della Filosofia dell'Universita Jagellonica. A partitre del 1942, sentendosi chiamato al sacerdozio, frequneto i corsi di formazione del seminario di Cracovia. Dopo la guerra continuo i suoi studi nel seminario maggiore, nuovamente aperto, fino alla sua ordinazione sacerdotale avvenuta a Cracovia nel 1946. Nel 1958 fu nominato vescovo di Cracovia e successiva-mente nel 1967 il cardinale. A Cracovia ci sono molti luoghi di percosro legati al Papa: Palazzo Vescovile con la famosa „Finestra Papale” dalla quale il Papa salutava gli abitanti di Cracovia venuti a salutarlo durante i suoi pellegrinaggi, la Via Kanonicza dove si trovava la residenza del vescovo e dove adesso si trova il Museo dell'Arcidiocesi di Cracovia, la Cattedrale di San Stanislao e San Venceslao, la chiesa di San Floriano dove lavoro dal 1951 al 1958.
Luoghi Della Memoria

La citta di Oswiecim, situata a 70 km circa da Cracovia, e meglio conosciuta con il nome tedesco di Auschwitz, che ebbe il triste primato di essere il piu grande campo di sterminio nazista. Per cinque anni il campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau suscito una sensazione di terrore tra le popolazioni occupati dai nazisti durante la II guerra mondiale. Il campo fu fondato nel 1940 per i prigionieri politici polacchi. Inizialmente doveva servire da strumento di terrore e di sterminio dei polacchi. Successivamente i nazisti cominciarono a deportarvi la gante da tuuta l'Europa, principalmente gli ebrei provenienti da diversi stati. Parrallelamente all'aumento del numero dei prigionieri aumentava l'area territoriale del campo che si trasformo in un enorme complesso di sterminio. Nel 1941 ci si accinse alla costruzione di un altro campo distante a 3 km da Auschwitz, il campo di Birkenau, detto KL Auschwitz II. Attualmente entrambi i due campi sono conservati come musei. Le cose piu importanti da vedere vsono i resti dei crematori, le camere a gas, il binario dove venivano selezionati i deportati al campo, lo stagno con le ceneri umane, il Blocco della Morte.